CERT UNIVERSE

Nuove Prescrizioni Particolari per la certificazione di sistemi di gestione per la qualita' delle imprese di costruzioni ed installazione di impianti e servizi (settore IAF 28)

CERT Universe informa le organizzazioni certificate ed in via di certificazione che in data 12 gennaio 2018 entrerà in vigore il nuovo documento (emesso il 2 gennaio 2018) che definisce le regole applicative, ad integrazione e specificazione del regolamento per la certificazione di sistemi di gestione (118 DS 09), per il rilascio ed il mantenimento della certificazione di conformità alla norma UNI EN ISO 9001 alle imprese il cui campo di attività ricade nel settore IAF 28 “Imprese di costruzione, installazione di impianti e servizi”.

Tutte le organizzazioni sono pregate di scaricare e prendere in carico il documento suddetto dal presente articolo oppure dalla sezione DOCUMENTI

Le principali modifiche introdotte hanno riguardato il recepimento del nuovo Regolamento Tecnico ACCREDIA RT-05 approvato in data 10 ottobre 2017 ed entrato in vigore in data 1 gennaio 2018. In particolare:

  1. l’allineamento dei contenuti del Regolamento con i requisiti previsti dalla Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17021-1:2015 e dal documento IAF MD5:2015;
  2. l’inserimento di opportuni chiarimenti relativamente al processo di progettazione;
  3. l’inserimento di nuove definizioni e la revisione di alcune definizioni già presenti nelle revisioni precedenti:
  4. l’inserimento ex novo dell’Allegato 1 relativo alla formulazione e mantenimento degli scopi di certificazione;
  5. l’inserimento ex novo dell’Allegato 2 relativo alle evidenze di audit da raccogliere sia documentalmente che in cantiere;
  6. la revisione dei criteri per la definizione degli addetti equivalenti che, deve prevedere nella fase di riesame della domanda, un opportuno calcolo del rapporto tra il fatturato medio dell’impresa dell’ultimo triennio, riferito allo scopo di certificazione, ed il reddito pro-capite di riferimento del settore determinato convenzionalmente nella misura di 120.000 € per le opere di costruzioni generali e di 170.000 € per le opere di impiantistiche;
  7. la revisione dei criteri per la definizione dei cantieri da sottoporre a verifiche ispettive e relative metodologie di valutazione, che prevede un approccio più flessibile nella scelta delle attività da valutare nell’arco del triennio per il mantenimento dello scopo di certificazione;
  8. l’inserimento di un paragrafo ex-novo circa i criteri per il campionamento dei cantieri. A tal proposito il CAB dovrà richiedere l’elenco delle commesse (comprensivo di tutte le informazioni necessarie per una corretta ed esaustiva analisi, quali durata, importo e tipologia dei lavori), ricadenti nel campo di applicazione, gestite e/o in gestione nell’ultimo triennio;
  9. la precisazione al § relativo alle sorveglianze, data la particolarità del settore e per tener conto di eventuali periodi d’inattività delle imprese coinvolte, che le tolleranze sugli intervalli di sorveglianza possono essere ampliate fino a + tre mesi, limitatamente alle sole attività di cantiere, rispetto all’anno solare previsto dalla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17021-1. Non si potrà comunque andare oltre i 23 mesi previsti dalla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17021-1.
  10. la precisazione al § relativo al rinnovo, qualora avvenga a seguito della scadenza della certificazione, che il CAB potrà ripristinare la medesima entro un anno, accertandosi di comunicare nella banca dati di ACCREDIA la data effettiva corrispondente o successiva alla presa decisione di rinnovo (cioè la data di riattivazione del certificato), mentre la data di scadenza resterà quella basata sul ciclo di certificazione precedente.

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci.

---------------------------------

Prescrizioni particolari per la certificazione di sistemi di gestione per la qualità delle imprese di costruzioni ed installazione di impianti e servizi (settore IAF 28)
Definisce regole applicative, ad integrazione e specificazione del regolamento per la certificazione di sistemi di gestione (118 DS 09), per il rilascio ed il mantenimento della certificazione di conformità alla norma UNI EN ISO 9001 alle imprese il cui campo di attività ricade nel settore IAF 28 “Imprese di costruzione, installazione di impianti e servizi”.

Area Privata

Login

Username *
Password *
Ricordami su questo computer

Informazioni

Contatta CERT Universe
call center
Sede legale/operativa
Via Aldo Moro, 68
92029 Ravanusa - AG
Tel. (+39) 0922 880208
Fax (+39) 0922 880208
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
La qualità viene prima del profitto!

Kaoru Ishikawa